venerdì 1 dicembre 2017

FUNGHI, CRUDI O COTTI, CHE BONTA'!


Fumanti risotti, appetitose tagliatelle, accompagnati con la polenta o come sfizioso contorno per la carne, i funghi si prestano a mille ricette. Oggi vi invitiamo a riscoprirli in modo diverso, al fine di valorizzare le loro importanti proprietà nutrizionali oltre che... per portare in tavola fantasia ed allegria.
INSALATA INVERNALE DI CHAMPIGNON: li avete mai provati crudi? Dopo averli ripuliti dalla terra e lavati, lasciateli marinare in un piatto per una mezz'ora con un po' di olio extravergine di oliva e il succo di un limone. Aggiungete anche i carciofi tagliati sottili sottili. Scolateli dalla marinatura e serviteli insieme a delle olive e a delle scaglie di mandorle e conditeli con prezzemolo tritato, limone e un filo di olio extravergine di oliva!
ZUPPA DI PORCINI, ZUCCA E CASTAGNE: pochi e semplici ingredienti da bollire e frullare insieme per un piatto riscaldante e nutriente. Decidete voi le quantità a seconda desiderate sentire di più il sapore dei funghi, il tocco dolce della zucca o l'aroma sfizioso delle castagne. Da servire con un filo di olio extravergine!
Foto di Tiziana La Rocca
Sapete quali proprietà nutrizionali hanno i funghi?
Ve li sveliamo subito … sono a basso apporto calorico essendo composti prevalentemente da acqua quindi sazianti, contengono minerali come potassio, fosforo, selenio, rame, ferro, calcio, zinco, magnesio e vitamine del gruppo B quali B1, B2, B3 e B5, proteine vegetali, aminoacidi e tante fibre.
Considerati antibiotici naturali già nell'Antico Oriente sono interessanti per rinforzare il sistema immunitario e particolarmente con l'arrivo della stagione fredda sono ottimi per tutta la famiglia.
La natura ci regala sempre alimenti per la salute … Ippocrate, padre della Medicina, affermava: "Lascia che il cibo sia la tua medicina."
Non ci rimane che augurarvi … Buon appetito.
Isabella e Tiziana